Ciao a tutti. Oggi visiteremo Arnhem, un’altra città dei Paesi Bassi. Chi è con noi per iniziare una nuova bellissima avventura? Allora, dai che si parte!

Arnhem (che significa letteralmente “casa delle aquile”, a causa delle molte aquile che prima vivevano nelle colline e nei boschi di Arnhem) è una città situata sul Basso Reno ed è il capoluogo della provincia della Gheldria. E’, inoltre, bagnata da i due fiumi Nederrijn e Sint-Jansbeek. La città è ricca di storia ed è una delle più grandi città dei Paesi Bassi ma è anche conosciuta come la città più importante in tema di moda.

Per sapere di più (dove mangiare,cosa mangiare, dove divertirsi, acculturarsi…) continuate a leggere.

Iniziamo, dunque, con la cultura.

LUOGHI DA VISITARE (MUSEI/TEATRI..)

eusebiuskerk-arnhem-flickr-bezienswaardighe-2(p location,1915)(c 0)

  • Groote Kerk (St. Eusebius o Eusebiuskerk): è la chiesa più grande della città e dei Paesi Bassi. La torre presente, però, non fa parte della chiesa ma è di proprietà del comune. All’interno di essa troviamo un’ascensore, creata proprio per far salire i visitatori in cima e godere della magnifica vista della città dall’alto. Ma non è finita qui perchè nell’oscura cripta (nell’architettura medievale si intende una camera di solito posta al di sotto del pavimento di una chiesa) potete osservare i diversi scheletri contenuti lì. Speriamo non vi siete spaventati poi così tanto perchè al contrario di quanto si possa pensare, la chiesa è molto bella e luminosa e offre molte parti da esplorare e molte opere da vedere, tra cui delle statuine ciondolanti al soffitto in onore dei paracadutisti militari.
  • Maarten van Rossum: è il municipio della città. La struttura si è aggiudicata anche il nome di i Duivelshuis (casa del diavolo) per le sue decorazioni rinascimentali con satiri.
  • KEMA Toren: si presenta come la struttura più alta della città. E’ una torre di trasmissione utilizzata per la radio o per la televisione.
  • Nederlands Openluchtmuseum: è un fantastico museo all’aperto. Il museo mostra la vita e gli aspetti economici e culturali dei Paesi Bassi, nei diversi periodi storici, attraverso delle esposizioni di strutture tradizionali del paese, come ad esempio: mulini a vento, carrozze, tram e così via. Sarà possibile, inoltre, visitare l’interno degli edifici esposti. Durante la visita sarete accompagnati da delle guide vestite in costume tradizionale. Da non perdere assolutamente!
  • Museum Bronbeek: museo incentrato sulla storia coloniale della nazione in questione.
  • Museum Arnhem: è il museo d’arte della città. Questo ospita un giardino e due grandi terrazze che affaciano sul Reno. E’ stato, infatti, classificato come il miglior museo dei Paesi Bassi.
  • Airborne Museum Hartenstein: un museo dedicato interamente alle guerre.

Il teatro più famoso della città è Het Posttheater mentre Luxor Live è la sala da concerti più conosciuta.

theme_image_header_regiontheme226_Openluchtmuseum-4004

 

DIVERTIMENTO (PUB/DISCO/PARCHI…)

MamaChallenge2015-Rozet-GoodGirlsCompany-bibliotheek-Arnhem-de-Rozet1

Tanto divertimento ci aspetta e per questo iniziamo subito!

  • Koninklijke Burgers’ Zoo: uno degli zoo più grandi del paese che attira un sacco di turisti, pronti a conoscere tutte le diverse specie di animali che lo zoo ospita in un magnifico scenario.
  • Park Sonsbeek: un parco ricco di vegetazione, sentieri e stupende cascate.
  • De Hoge Veluwe: parco nazionale, non molto distante dal centro. Questo ospita edifici abbastanza noti, come il museo Kröller-Müller (in cui sono custodite importanti opere di van Gogh, Picasso e ovviamente la collezione d’arte di Helene Kröller-Müller). Un altro museo è il Museonder, dedicato alla geologia e biologia della regione della Veluwe. Pensate che quest’ultimo è il primo museo sotterraneo al mondo. Abbastanza noto è anche il casino di caccia St. Hubertus progettato da Hendrik Petrus Berlage. Per i visitatori, inoltre, sono messe a disposizione delle bici che vi permetteranno di scoprire i sentieri e ammirare al meglio la bellezza del parco. Un consiglio, tenete gli occhi ben aperti perchè durante la vostra esplorazione potreste imbattervi nella meravigliosa fauna e potreste incontare, quindi, cervi o mufloni o ancora volpi, tassi ma anche numerosi uccelli e insetti. Che altro dire, tutto ciò vale assolutamente una visita!
  • Cultuurhuis Rozet: centro di cultura di Arnhem. Qui potete assistere a dibattiti, mostre, spettacoli e dopo potete, anzi dovreste, uscire fuori alla terrazza panoramica per godere della vista spettacolare. Sul terrazzo è possibile, inoltre, organizzare un pranzo (anche barbecue) o bere semplicemente qualcosa.
  • John Frost Brug: è il ponte della città, ricostruito nel dopoguerra poichè è andato distrutto durante il conflitto. Volete sapere perchè questo nome? Ebbene, il ponte è dedicato al comandante dei paracadutisti Frost che difese questa struttura con tutte le sue forze durante la Seconda guerra mondiale.
  • Gelredome: lo stadio cittadino. E’ situato sulla Beekstraat a pochi passi dal Municipio.
  • Un’altro luogo, in cui probabilmente capiterete a vostra insaputa, è la stazione. E’ davvero bella, dà l’aria di essere un impianto futuristico.
  • Come abbiamo già detto, Arnhem è una città famosa in campo di moda (tra l’altro è la sede della famosa accademia della moda ArtEZ) e quindi non potevano mancare le strade in cui perdersi nelle eleganti e lussuose boutique. Tra queste ricordiamo Musiskwartier, Het Eiland, Kerkstraat, Bentinckstraat, Wielakkerstraat e Zwanenstraat,Modekwartier.... come potete vedere la scelta è molto ampia!
  • 4cb ballooning the netherlands Arnhem: se amate le altezze e i panorami un bel giro in mongolfiera è quello che fa per voi.
  • House of Billiards Arnhem: sala giochi per chi ama giocare a biliardo.
  • Pathé Arnhem: cinema.

E’ giunto il momento di conoscere dove poter passare una notte di totale divertimento.

  • Discotheek Manhattan BV: disco.
  • 5th avenue: locale notturno.
  • Aspen Valley: dance cafè.
  • Rose’s Lounge
  • juicy lucy: pub in cui potete anche scatenarvi a ritmo di musica.
  • Molti locali sono situati anche lungo le rive del Reno o a Korenmarkt.

Vi va di conoscere delle curiosità sulla città? Eccole qui: Arnhem ha una rete di filobus, l’unica dei Paesi Bassi.
Le principali piazze di Arnhem hanno ospitato l’edizione 2015 del World Street Painting. L’ultima non meno importante è che proprio qui, in questa città, visse la famosa Audrey Hepburn (lo sapevate già?).

park-sonsbeek-arnhem-flickr-bezienswaardigh-2(p location,1917)(c 0)

 

PIATTI TIPICIzuurkoolmetworst[1]

Dopo tutto questo movimento è ora di rifoccilarsi un pochino con i piatti tipici della città, che dite?

Le regioni e le città al nord dei Paesi Bassi (come Arnhem) avendo un maggior numero di fiumi è molto facile trovare piatti a base di pesce senza, però, nulla togliere alla carne, sempre molto presente. Ora vedremo i piatti più nel dettaglio.

  • Gelderse rookworst: salsiccia affumicate e può essere accompagnata di diverse pietanze, la maggior parte da verdure. Questa salsiccia, inoltre, fa parte della tradizione del cibo di strada.
  • Zuurkool: crauti accompagnati dalla salsiccia affumicata (già citata prima).
  • Hutspot (che già conosciamo benissimo): salsicce accompagnate da patate, carote e cipolle.
  • Rye bread: pane di segale. E’ un pane molto famoso in città e nella regione. Ha un alto contenuto di fibre, è più scuro del pane bianco ed ha un sapore decisamente più forte.
  • Una bevanda abbastanza consumata è il Beerenburg (un amaro).

image_preview

 

DOVE MANGIARE(RISTORANTI/BAR..)

Si parte per un’altra esplorazione. Quale? Quella dei ristoranti.

  • Graave: cucina francese e contemporanea.
  • Batavia: cucina asiatica, indonesiana.
  • Mantra: cucina indiana.
  • La Rusticana: cucina italiana e mediterranea.
  • Bok: cucina francese e barbecue.
  • ‘t Amusement: cucina europea, mediterranea.
  • Sugar Hill: cucina internazionale, europea.
  • Rhodos: cucina mediterranea, greca.
  • De Steenen Tafel
  • Allure
  • De Nieuwe Hommel: cafè e street food.
  • Koffiekafeetje
  • Bistro Piaf

Ce n’è davvero per tutti i gusti, non trovate?

 

Siamo giunti al termine di quest’avventura ad Arnhem. Voi, però, restate sintonizzati perchè presto partiremo per un’altra fantatisca meta.

Fateci sapere le vostre opinioni riguardo questo luogo. Se vi è piaciuto o meno, se ci siete stati o avete intenzione di andarci? Cosa vi è piaciuto di meno e cosa di più? Insomma, siamo curiosi di leggere le vostre opinioni.

Un bacio a tutti.

 

Ecco per voi gli hotel in cui potete albergare durante il vostro soggiorno ad Arnhem.

http://www.booking.com/searchresults.html?city=-2140612&aid=960457 – hotel in città
http://www.booking.com/searchresults.html?city=-2140612&aid=960457 – hotel vicino alla stazione
http://www.booking.com/searchresults.html?landmark=359&aid=960457 – hotel vicino alla stazione di velperpoort



Booking.com

4 thoughts on “Arnhem

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *