Ciao a tutti. Quale città del Belgio andremo a scoprire oggi? Lo scoprirete tra un istante.

Brugge è il capoluogo delle Fiandre occidentali. Il suo centro storico conserva ancora intatta la sua architettura medievale (essendo stata risparmiata dalle guerre). Fa parte dal 2000, del patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, mentre nel 2002, è stata capitale europea della cultura. A causa dei suoi canali, la città, è spesso considerata come la Venezia del nord. Questi ultimi sono chiamati dagli abitanti Reien (in olandese Grachten). Un tempo servivano ai fini del trasporto di merci, oggi, invece, sono utilizzati esclusivamente per fini turistici (quindi noi metteremmo un bel giretto tra questi canali sulla lista delle cose da fare assolutamente!).

Per sapere di più (dove mangiare,cosa mangiare, dove divertirsi, acculturarsi…) continuate a leggere.

Che dite, iniziamo a scoprire i piatti tipici dell nostra meta? Allora, via!

PIATTI TIPICI

gentsewaterzooi_gent2

La cucina di Brugge (come anche quella di Antwerp) è generalmente influenzata dalla sua vicinanza al mare, quindi, si troveranno facilmente piatti a base di pesce. Ora vedremo alcuni esempi.

  •  Zuppa di pesce
  • Filetti di arringa, serviti freddi con fagioli bianchi.
  • Le zuppe, in generale, sono il piatto forte e sono preparate in diversi modi. Ne sono un esempio le zuppe di verdure (come quelle con il cavolo), ma anche quelle con prosciutto crudo e panna o ancora la crema di piselli e porro.
  • Molto diffuse sono anche le torte salate, il cui ingrediente principale sono i cavoletti di Bruxelles.
  • Waterzooi – piatto a base di pesce o pollo condito con panna, verdure ed ortaggi (come carote, sedano, patate, porro).
  • Coniglio alla birra
  • Boudin – salsiccia di maiale fatta con pane, uova e spezie.
  • Non possono mancare, ovviamente,  le cozze accompagnate dalle patatine fritte.
  • Bodding – dolce a base di pane raffermo, sugna, uova, zucchero e spezie (come cannella, noce moscata, vaniglia, e frutta secca). Solitamente viene spolverato sopra dello zucchero a velo ed è servito con una salsa dolce o con salsa di whiskey o di rum.
  • Gracht brood – un dolce tipico del luogo, cotto al forno e ricoperto di zucchero caramellato.
  • Non dimentichiamoci dei wafles (chiamati anche gaufre) e del buonissimo cioccolato.
  • Le birre tradizionali del luogo sono Leffe, Grimbergen, Hoegaarden, Affligem.  La birra, inoltre, è spesso l’ingrediente madre delle ricette, è molto usata a scopo culinario. Un esempio possono essere le cozze alla Bruegel.

5440e95e35706c717689fdd5

 

DOVE MANGIARE (RISTORANTI/BAR..)

Parlando dei piatti tipici, possiamo mai escludere i luoghi in cui mangiare questi gustosi piatti? Certo che no!

  • Pomperlut – cucina belga, europea, francese.
  • Gruuthuse Hof–  tipica cucina francese, belga, europea.
  • De Vetten Os – cucina italiana, francese, belga, olandese, europea.
  • Reliva – tipica cucina francese e vegetariana.
  • ‘t Grillkasteeltje – steakhouse, barbecue, tipica europea, francese, belga.
  • Books & Brunch –  cucina vegetariana, vegan. Buon posto per una sana e nutriente colazione.
  • Chez Albert – cucina belga. Qui si gustano principalmente i famosi wafle.
  • La Baguette – cucina francese. Qui potete gustare panini, pizza, caffè…
  • ‘t Brugs Beertje – pub
  • Bauhaus Bar And Restaurant – bar /pub.
  • Neuhaus – cioccolateria.

Continua a pagina 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *