Ciao a tutti, eccoci di nuovo qui per affrontare una nuova avventura (e una nuova conoscenza!) in una destinazione spagnola. Oggi siamo diretti a Cordova, una città tutta da scoprire… Allora a chi aspettiamo? Cominciamo subito ma prima, presentazione!

Cordova è situata a sud della Spagna, in epoca antica era un grande centro culturale e durante questo periodo divenne il centro di una società governata da musulmani, motivo per cui vi sembrerà di essere stati catapultati nella parte orientale dell’Europa (dopo capirete meglio ciò che intendiamo). Oggi, invece, Cordova è una città moderna di medie dimensioni e il suo centro storico è stato nominato patrimonio mondiale dell’UNESCO. Una parte importante della tradizione culturale della città sono le feste popolari, tra le più importanti troviamo: la Semana Santa (la settimana di Pasqua), Festival de los Patios ed infine la festa per eccellenza, quella della Madonna della Salute (celebrata a maggio) in cui si mangia nelle casetas (degli stand) e le strade sono popolate da abitanti in costume tipico che danzano a ritmo di musica. Ci sembra doveroso specificare che Cordova nei mesi estivi ha le temperature più alte della Spagna quindi occhio se in quel periodo vi trovate in città! Ora basta con le presentazione ed entriamo nel vivo della nostra avventura.

Per sapere di più (dove mangiare,cosa mangiare, dove divertirsi, dove acculturarsi…) continuate a leggere.

Iniziamo con il punto forte della città: la cultura.

 

LUOGHI DA VISITARE (MUSEI/TEATRI…)

Mosque–Cathedral of Córdoba

  • Mosque–Cathedral of Córdoba: questa cattedrale è il massimo esempio dell’arte arabo-islamica e dell’achitettura gotica e rinascimentale dell’Andalusia (insieme all’Alhambra di Granada che abbiamo già visto, ricordate?). L’interno è pieno di colonne e archi che riprendono lo stile della facciata della cattedrale così come il suo altare maggiore. La cattedrale è affiancata dal patio de los Naranjos, un grande giardino ricco di aranci (che profumo!). Per ammirare appieno e avere un quadro più ampio della bellezza di questo edificio bisogna recarsi sul ponte romano (situato sul fiume Guadalquivir ma lo vedremo dopo). Inoltre nel 2010 la Spagna ha dedicato una moneta commemorativa da 2€ alla grande cattedrale.
  • Alcázar de los Reyes Cristianos: è un palazzo-fortezza di Cordova (luogo in cui sorgeva l’ex palazzo arabo). Proprio in questo luogo Colombo chiese i fondi per la sua avventura verso le Americhe. Il palazzo è circondato da giardini e fontane e ospita due torri: la “torre del Homenaje” e la “torre de los Leones”. Alcázar è stata dichiarata monumento nazionale.
  • Museo Julio Romero de Torres: è un museo di arte tutto dedicato al famoso pittore originario di Cordova. L’edificio custodisce diversi quadri dell’artista che testimoniano il suo amore per la città (ma custodisce anche opere di altri artisti contemporanei). Oltre a ciò è possibile ammirarne i mobili, le tavolozze e i pennelli appartenenti all’artista. L’intimità del museo si può intuire già dalla facciata e dalla piccola piazzetta presente all’ingresso dell’edificio; infatti il museo è molto suggestivo. Al suo interno vi è anche una biblioteca.
  • Museo Arqueológico y Etnológico de Córdoba (MAECO): museo archeologico ed etnologico che è stato dichiarato bene di interesse culturale. All’interno vi è una vasta collezione di opere che vanno dalla preistoria al medioevo. Il museo si presenta davvero molto bene, ha una parte esterna ed una parte interna; è un ibrido di museo cioè metà all’aperto e metà al chiuso. Un posto molto bello e luminoso.
  • Casa de Sefarad: è un interessante museo incentrato sulla cultura, la storia e la tradizione sefardita (degli ebrei). La struttura, infatti, si trova in una vecchia casa ebraica nel cuore del quartiere ebraico (di fronte la Sinagoga della città). Possiede una mostra permanente e una biblioteca specializzata in materia. Qui conoscerete la storia del quartiere in modo semplice e dettagliato in una gradiosa atmosfera. Le sale espositive ne sono molte e noi ve ne elencheremo alcune: sala de la Vida Doméstica, sala de Música Sefardí, sala de los Ciclos Festivos, sala de la Sinagoga, sala de la Lengua…
  • Casa Andalusí: situata nel centro del quartiere ebreo, è una casa-museo ricca di simboli e significati. L’atmosfera andalusa che si respira nella casa è mescolata a quella degli stili orientali e impreziosita dagli odori dei colorati fiori presenti che creano una bellissima decorazione. Internamente il cortile si presenta come un luogo accogliente pieno di piante, il tutto è accompagnato dal piacevole suono dell’acqua della fontana. Il palazzo è anche sede del Museo del Papel, museo della carta. Un altro bell’esempio di architettura che vi consigliamo di visitare è il Palacio de Viana.
  • Centro Flamenco Fosforito: è un edificio tutto bianco con un bel patio fiorito (che è un pò la caratteristica di questi edifici) dove è situato il museo del flamenco pieno di documenti, video… Insomma un luogo che esprime pienamente l’importanza del ballo flamenco andaluso parte viva dell’animo e della cultura dei cittadini.
  • Patio de los Naranjos: cortile degli aranci, questo spiega tutto (ne abbiamo già accenato parlando della cattedrale ma ora approfondiremo meglio). Si tratta, dunque, di una sapzio all’aperto con alberti di aranci. Ha una forma rettangolare e il punto di partenza dell’area è situata dove sorge la Puerta de la Concepción (in stile rinascimentale). Questo spazio oggi risulta integrato nella struttura della cattedrale.
  • Torre de la Calahorra: è una fortezza di origine islamica situata all’ingresso ponte romano di Cordoba (a mò di protezione). All’interno di essa c’è un interessante museo che racconta la convivenza tra Ebrei, Cristiani e Musulmani in epoca antica. Dall’ultimo piano, poi, vi sarà possibile ammirare la stupenda vista sulla città.
  • Madīnat al-Zahrā: è un sito archologico all’aperto, le rovine della città ai tempi della dominazione araba. Che dire, lì la stroria parla da sè senza aver bisogno di spiegazioni… è una grande testimonianza storica raccontata da una grande architettura. Un posto molto bello, l’unica considerazione che ci sentiamo di fare è che putroppo dista qualche chilometro lontano dalla città, quindi a malincuore noi vi consigliamo di visitarla solo se vi rimane del tempo a disposizione. Un’altra soluzione, però, è quella del pretesto del ritorno per vedere ciò che non si è riusciti a vedere eheh!

Cordoba ha una gran quantità di teatri e noi ve ne elenchiamo alcuni dei migliori: Gran Teatro de Córdoba, Teatro Axerquía, Teatro Avanti, Teatro Góngora.

Casa Andalusí

 

DIVERTIMENTO (PUB/DISCO/PARCHI…)

Plaza de la Corredera

Quanti altri posti belli ci riserverà Cordova dove poter passare il nostro tempo libero? Tra poco lo sapremo!

  • Puente romano: questo è il ponte romano, precedentemente menzionato, costruzione dovuta al popolo romano. E’ l’unico ponte cittadino pedonale. Inoltre è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Situato sul fiume Guadalquivir, a pochi metri è presente una piccola riserva naturale, chiamata Sotos de la Albolafia (dove sono situati un gran numero di specie di animali e alcuni antichi mulini).
  • Baños De Popea: questo è sicuramente uno dei posti più belli e famosi della città. E’ un bel percorso da attraversare immerso nel verde. Lungo quale si arriva ai così chiamati bagni di Poppea, ovvero una serie di pozze collegate da cascate. Magnifico!
  • Parque de Miraflores: è il parco cittadino di Cordova. E’ molto vasto, infatti vi sembrera quasi non essere in un parco ma più in una zona pedonale con molto verde. Ha diversi punti di interessa e uno fra tanti è la scultura di Agustín Ibarrola. Il parco è situato ai piedi del ponte romano.
  • Royal Botanical Garden Cordoba: si tratta di un giardino botanico. Questo possiede diverse aree tra cui: collezioni di piante per la cura dell’uomo (frutta, zucchero, medicinali…), vari tipi di piante provenienti da diverse parti del mondo, una zona piena di arbusti che vogliono simulare una foresta naturale. All’intero della struttura ci sono anche due musei: Museo de Etnobotánica (per conoscere ancora meglio il mondo vegetale in rapporto con la popolazione indigena), Museo de Paleobotánica (dove sono presenti campioni di fossili di pianta).
  • Adesso è il momento di goderci e perderci nelle piazze e stradine della città: Calleja de las Flores questa caratterstica strada, come ci suggerisce il nome, è composta da fiori (come quasi tutta la città del resto) situati in dei vasi alle pareti prettamente bianche. Che armonia! La stradina da poi su una piazzetta da cui si può godere la panoramica della meastosa cattedrale di Cordova. Plaza de la Corredera è la principale piazza di Cordova, è molto ampia ed è ha una forma rettangolare dove all’intero dei porticati sono situati dei bar. Plaza de las Tendillas è la piazza pricipale della vita commerciale della città, grazie al suo collegamento con le principali vie commerciali (come le strade di Cruz Conde e Gondomar). Imporatanti edifici situati all’interno di essa sono Reloj de las Tendillas (orologio), Edificio de La Unión y el Fénix, Casa Colomera. Ed è sempre qui che gli abitanti si radunano per festeggiare il nuovo anno. Calle Pedro Jimenez, una stradina tanto stretta che vi condurrà presso una piazzetta con una fontana circondata da alberi. Juderia è il quartiere ebraico di Cordova da cui è visibile parte della cattedrale ed è proprio lì che vi condurra questa bella stradina. Queste sono solo poche della piazze che popolano il centro storico e la città di Cordova poichè ce ne sono moltre altre: plaza del Potro, plaza de Capuchinos, plaza del Cardenal Salazar, plaza del Conde de Priego… Durante la vostra passeggiata potrete imbattervi nella Torre de la Malmuerta, una torre di avvistamento che ha un alto arco sotto cui ci si può passare. Niente male per qualche foto ricordo!
  • Due tour validi che vogliamo segnalarvi sono: OWAY Tours (tour a piedi), Cordoba en Bicicleta (per chi adora fare lunghe paseggiate in bici).

Calleja de las Flores

Se considerate Cordova una tranquilla e silenziosa città apettate di vivere la sua vita notturna. I luoghi frequentati maggiormente da universitari provenienti da ogni dove sono: Patio Olmos, Nueva Cordoba, Cerro de las Rosa… Luoghi perfetti per socializzare e divertirsi!

Di locali ce ne sono a quantità, ore vi elencheremo alcuni di questi:

  • Olea Bar
  • Bar Jarote: lounge bar
  • Rush CLUB: locale notturno
  • Pub karaoke Central
  • Room M100 Córdoba: disco
  • Bar Amapola
  • Glace Lounge Bar

 

PIATTI TIPICI

Flamenquín

Leggendo la parola “piatti tipici” non può che venirci la curiosità e la voglia di sapere di più sul tipico cibo spagnolo.

  • Mazamorra: specialità della casa, si tratta di una zuppa fredda a base di pane, uovo, aglio, aceto, sale, peperoni e olive nere come guarnizione.
  • Flamenquín: altra specialità della casa, è un piatto a base di prosciutto arrotolato nella carne di maiale che viene successivamente impanato e fritto. Il piatto è accompagnato con patatine fritte e mayonnaise e ci sono, tuttavia, diverse varianti farcite con pesce o formaggio.
  • Alcachofas a la Montillana: un piatto composto da carciofi, prosciutto e un vino bianco tipico della zona.
  • Tocino de cielo: è un dessert a base di tuorlo d’uovo caramellizzato e zuccherato dal colore giallo, viene servito freddo. Che delizia!
  • Pastel Cordobes: è il tipico dolce della città, molto particolare e buono. E’ composta di pasta sfoglia e ripieno con confettura di zucca bianca; il dolce è conosciuto anche sotto il nome di “Manolete” (in onore di un famoso torero).

Pastel Cordobes

 

DOVE MANGIARE (RISTORANTI/BAR…)

E se subito l’idecisione di dove andare per assaggiare questi piatti tipici vi assale, ci siamo noi a davrvi qualche spunto.

  • Taberna Luque: cucina mediterranea, spagnola, vegetariana, opzioni vegane, opzioni menù senza glutine.
  • Taberna La Cuarta: cucina mediterranea, europea, spagnola, fusion, vegetariana, opzioni vegane, opzioni menù senza glutine.
  • Cielito Lindo Cafe: cucina messicana, internazionale, vegetariana, opzioni vegane, opzioni menù senza glutine.
  • Regadera: cucina spagnola, contemporanea, mediterranea, europea.
  • La Fragua: cucina mediterranea, spagnola, vegetariana, opzioni vegane, opzioni menù senza glutine.
  • Bodegas Mezquita Céspedes: bar con cucina mediterranea, europea, spagnola, vegetariana, opzioni vegane, opzioni menù senza glutine.
  • Doble de Cepa: cucina mediterranea, europea, spagnola, vegetariana, opzioni vegane, opzioni menù senza glutine.
  • Marídame: cucina mediterranea, europea, spagnola, vegetariana, opzioni vegane, opzioni menù senza glutine.
  • El Burrito Cordobes: cucina spagnola.
  • Cuatromanos: cucina mediterranea, europea, spagnola, vegetariana, opzioni vegane, opzioni menù senza glutine.
  • Gourmet Iberico: cucina mediterranea, europea, spagnola, vegetariana, opzioni vegane, opzioni menù senza glutine.
  • ReComiendo: cucina mediterranea, europea, spagnola, vegetariana, opzioni vegane, opzioni menù senza glutine.

 

Il nostro soggiorno a Cordova è gia terminato ma niente paura perchè stiamo per raggiungere un’altra “big” città della Spagna che scoprirete prestissimo, intanto vi lasciamo meditare su la probabile destinazione….

Fateci sapere le vostre opinioni riguardo questo luogo. Se vi è piaciuto o meno, se ci siete stati o avete intenzione di andarci? Cosa vi è piaciuto di meno e cosa di più? Insomma, siamo curiosi di leggere le vostre opinioni.

Un bacio a tutti.

 

Qui di seguito vi elencheremo gli alloggi in cui potrete soggiornare nella città di Cordova.

http://www.booking.com/searchresults.html?iata=ODB&aid=960457&no_rooms=1&group_adults=1 – alloggi vicino all’aeroporto di Cordova.

http://www.booking.com/searchresults.html?city=-378765&aid=960457&no_rooms=1&group_adults=1 – alloggi in città.

http://www.booking.com/searchresults.html?district=6525&aid=960457&no_rooms=1&group_adults=1 – alloggi nel centro storico di Cordova.

 

Booking.com

48 thoughts on “Cordova

  1. I still haven’t had the chance to properly visit Spain yet and only managed to get across to Barcelona the last time I was there! Cordoba looks like an amazing city though and definitely less touristy compared to Barcelona!

    Helen

  2. I had to get a snack part way through reading this, since I was drooling after those photos of the cuisine. Yum!! I had never heard of this city in Spain, but it looks so beautiful and sounds full of history! And, the mosque looks absolutely epic!

  3. I didn’t get to spend nearly enough time in the south of Spain when I was there. If I ever make it back, this is the region I would like to explore. The Baños De Popea sounds lovely:)

  4. I am so bummed that we missed Cordoba when we did a road trip through Andalusia! The Cathedral of Córdoba looks absolutely stunning with those columns, and Plaza Andalusi is seriously impressive as well. I’ll definitely have to go back to this part of Spain again.

  5. I travelled to Spain several times and visited main towns in the south: Seville, Granada, Malaga. But hadn’t time to see Cordoba as well. Now this article, alll nice pics and interesting suggestions , gave me the desire to travel again and see the town. Thaks for sharing..:)

    1. The cities you mentioned have been reviewed by us, super! You have followed our itinerary around Spain (coincidence)… Keep following us, we are still exploring it!! You can add other destinations in your list 😉

  6. I have dreams to go over to Spain and explore the country. So I’ll make sure I add Cordoba to the list of cities to venture! Thanks for this post!

  7. A very through review of Córdoba. We have not been able to visit it yet but it is definitely on our list now. I love that all over Europe we will see plazas or squares similar to plaza Andalusi. We really enjoyed them while we were in Europe.

  8. My family wants to visit Spain someday. I love how detailed and various your explanations are. The Mosque–Cathedral of Córdoba looks very beautiful and ornate in structure. I would love to try their dishes as well. One that I would look most forward to eating Flamenquín, either with the traditional ham or even better–stuffed with cheese. I LOVE cheese dishes! Are there any shopping areas in Cordoba? If I visit there someday, I would love a souvenir or two of from the place.

  9. Cordoba sounds like an amazing place to visit! I know I would love visiting the Royal Botanical Garden. The buildings sound so unique too!

  10. I was hoping this was about Cordoba in Argentina as I’ve heard good things about it being a digital nomad hub! However, this city in Spain seems like a great spot to spend some time! Not sure about that sugary cold egg though!

    1. They are completely two different cities but the “real one” is Cordoba in Spain, in fact is thanks to this city that Cordoba in Argentina has the same name.
      That’s the power of culture, another thing learned!

  11. We have explore a major part of Spain but would love to return to explore Cordoba. The Plaza de la Corredera looks impressive and so does the Casa Andalusí. The cuisines look tempting too. Convinced to visit 😉

  12. Cordoba seems like a wonderful place! Some of the photos remind me of Mallorca, especially the Plaza Corredera is very similar to Plaza Mayor in Palma de Mallorca – which is my favorite city.
    So I think I would love this city too! And omg, that pastry…I need to try it right now!

  13. Thank you for a list of VEGAN friendly food options. That is crucial for me when planning travel. I also love, love, love, your photo from Calleja de las Flores. It’s just magical!

  14. I’ve visited Valencia and Barcelona in Spain. Both incredibly beautiful locations, especially at Summer, where they also boast scorching temperatures and stunning architecture! Worth a visit! Will think about Cordoba for another Spanish trip.

  15. Cordoba is one of the cities I wanted to visit in Spain but I never made it there. Your post makes me want to visit even more now. That pastel looks delicious! I need to pin this for later 🙂

  16. I’m still so bummed I never made it here while I was living in Madrid! What a beautiful place. Guess, I’ll have to go back!

  17. I love your comprehensive travel guide. I have been to Cordoba twice and probably the main I went there is Moorish architecture. I can spend hours roaming around the city and enjoying it. Food is delicious there, I can’t recommend it highly enough! Thanks for this great reading!

  18. Museums, theaters, cool pubs and mouth watering cuisine. Seems like Cordoba have everything. I would love to explore this city someday 🙂 i think it is also a great photo-walking destination.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *