Ciao a tutti. Chi è con noi? Oggi siamo giunti in un’altra città dei Paesi Bassi, ovvero ‘s-Hertogenbosch (conosciuta anche sotto il nome di Den Bosch, che letteralmente significa “la foresta”).  La città è il capoluogo della provincia del Brabante Settentrionale. L’economia della città è molto fiorente, è , infatti, la sede di numerose aziende nazionali ed internazionali ma è anche la sede dell’ European Ceramic Work Centre (che ospita artisti e architetti provenienti da tutto il mondo). ‘s-Hertogenbosch è conosciuta anche (chi segue il calcio lo sa sicuramente ) perchè qui nasce la squadra calcistica il FC Den Bosch. Una città ricca di tradizioni, storia e bellezza… bene, non ci resta che andare a visitarla nel dettaglio.

Per sapere di più (dove mangiare,cosa mangiare, dove divertirsi, acculturarsi…) continuate a leggere.

Iniziamo, dunque, dalla cultura.

LUOGHI DA VISITARE (MUSEI/TEATRI..)

d9432a5bfd4585c34206456320c9ae6f

  • Sint-Janskathedraal: è la cattedrale, in stile gotico, più importante dei Paesi Bassi. L’edificio conserva un prezioso organo monumentale.
  • Stedelijk Museum ‘s-Hertogenbosch (SM’s): museo di arti moderne che ospita collezioni di ceramiche e gioielli. Il museo è, inoltre, membro del Consiglio internazionale dei musei e dell’Organizzazione museo Olandese.
  • Noordbrabants Museum: museo che ospita opere di artisti  importanti, tra cui Brueghel e Sluijters e alcuni dipinti di Van Gogh (che realizzò nel periodo in cui visse nel Barbante).

Il teatro più importante della città è, sicuramente, il Theater aan de Parade e il De Toonzaal per quanto riguarda la musica.

Non lasciatevi ingannare dalla “pochezza” della cultura perchè questo è quello che si vede all’esterno ma la città ha un sacco di bellissimi posti nascosti che vale la pena trovare!

9152514156_cd781563a5_b

 

DIVERTIMENTO (PUB/DISCO/PARCHI…)

indb_02_canal

  • Come abbiamo detto poco fa, la città ha molti luoghi nascosti. Uno di questi è celato nella parte vecchia della città ed è la rete di canali chiamati Binnendieze. Un luogo molto caratteristico, dove sopra di essi potete ammirare case e qualche ristorante. Sarà possibile richiedere gite e godervi un meraviglioso momento.
  • La piazza Markt è il centro di ‘s-Hertogenbosch ed è circondata da negozi e locali. Solitamente il mercoledì ed il sabato ha luogo un grande mercato mentre il martedì, il giovedì ed il venerdì sono dedicati ad un mercatino biologico pieno di cibi sani (magari può capitarvi di trovarvi lì uno di quei giorni oppure potete sempre farlo capitare se siete interessati ahah).
  • Le vie dello shopping più importanti sono: Kolperstraat e Verwersstraat, Fonteinstraat, Vughterstraat e Ridderstraat. Sono tutte stradine piene di negozi, ristoranti, bar e che ne ha più ne metta! Senza ombra di dubbio, però, la via dello shopping per eccellenza è Hinthamerstraat (dove potrete ammirare, tra l’altro, anche diversi edifici storici).
  • Se vi va, potete farvi un giro presso il complesso Bolwoningen, una serie di cinquanta case sferiche (si, sono delle vere e proprie abitazioni… wow!) progettate da Dries Kreijkamp.
  • Come in molte parti delle città dei Paesi Bassi, ‘s-Hertogenbosch è il posto ideale per gli amanti delle bici, vari e vasti, infatti, sono i percorsi da poter esplorare (magari un giretto anche al’interno della città).
  • Breakout Room: gioco di fuga.

Curiosità: ‘s-Hertogenbosch è, inoltre, la sede di vari festiaval, come Jazz in Duketown, hip hop in duketown, November Music (festival della musica contemporanea) ma la festività più importante è il carnevale (il cui simbolo è rappresentato da una rana).

Non tutti sanno, inoltre, a pochi chilomentri dalla città c’è un campo di concentramento nazista (a quanto pare non esistevano solo in Germania o in Austria).  Questo è conosciuto sotto il nome di “Kamp Vught”, proprio perchè si trova a Vught.

Vediamo, ora, dove si svolge la vita nottura in città.

Le vie delle vita notturna sono: l’area di Uilenburg, Karrenstraat e Ridderstraat e ancora Kerkstraat e Torenstraat e forse il più popolato (e alla destra di Kerkstraat ) Parade. Non dimentichiamoci, però, di Market (la piazza principale).

  • Bij Dirk: locale.
  • Plein 79: cafè.
  • Lalalaa: party bar.
  • Carrousel: disco.
  • Zomers & Zomers: locale.
  • SMÈRRIG: disco.
  • Blondt: cafè/nigh club.

Diverse volte alla settimana da marzo fino a dicembre potete assistere all’evento gratuito “Bosch by night”. Un fantastico spettacolo di luci proiettato sulle facciate degli edifici storici che mira alla conoscenza della storia di Hieronymus Bosch (importante pittore olandese).

case-sferiche-bolwoningen-architettura-dries-kreijkamp-04

 

Alcuni alberghi per voi. Ecco i link:

http://www.booking.com/searchresults.html?city=-2152943&aid=960457 – centro città



Booking.com

Continua a pagina 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *