Ciao a tutti.  Siete pronti per iniziare una nuova avventura? La città che tratteremo oggi, è una città molto nota e con una vasta popolazione (potremmo definirla quasi una piccola Amsterdam). Stiamo parlando di Utrecht.

Utrecht è una città situata ad est dei Paesi Bassi, circondata da diversi canali. La sua importanza è talmente grande che nei tempi antichi era considerata la città più importante dell’Olanda, poi, sostituita da Amsterdam. E’, inoltre, molto famosa per le sue Università, per la sua rete ferroviaria e per il suo valore economico. Molto presente è anche lo sport e i vari eventi che si tengono in città (sia di calcio, sia di ciclismo, sia di tennis…). Insomma, le cose da conoscere e da vedere sono tante quindi noi diremo di iniziare subito con l’esplorazione di Utrecht.

Per sapere di più (dove mangiare,cosa mangiare, dove divertirsi, dove acculturarsi…) continuate a leggere.

La storia della città è molto vasta e sarà proprio da quest’ultima che inizieremo.

LUOGHI DA VISITARE (MUSEI/TEATRI…)

duomo-di-utrecht-21

  • Duomo di San Martino: è il principale luogo religioso della città, di architettura gotica. L’edificio presenta una torre alta diversi metri, tanto da essere considerato il campanile più alto del paese. Se ci salite su, nei giorni di bel tempo potrete vedere addirittura Amsterdam. Alle spalle della cattedrale e non molto lontano da essa, troverete anche un altro luogo religioso: la Janskerk.
  • Sint-Catharinakathedraal: un’altra caratteristica cattedrale della città.
  • Sint-Willibrordkerk: chiesa cattolica romana in stile neo-gotico. L’edificio è considerato monumento nazionale. Anch’esso ha una struttura architettonica molto bella, così come il suo interno.
  • Centraal Museum: come suggerisce il nome, è considerato il principale museo di Utrecht. Ha una vasta collezione di opere di noti pittori, quali Mannerist Joachim Wtewael o degli Utrecht Caravaggisti (come Gerard van Honthorst e Hendrick ter Brugghen) ma anche dei più famosi pittori della città, Paulus Moreelse e Abraham Bloemaert. La maggior parte delle opere contenute nella collezione sono di produzione locale.
  • Rietveld Schröder House: una casa tutta da visitare! L’edificio è uno dei maggiori esempi del movimento artistico “De Stijl” (conosciuto anche come Neoplasticismo). Un luogo moderno che crea una connessione tra ambiente esterno ed interno. E’ veramente qualcosa di innovativo ed in più è un monumento che entrato a far parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO.
  • Museum Speelklok: un museo interamente dedicato alla musica. Tanti sono gli strumenti (organi olandesi, carillon, piano…) e tanti i suoni emessi (automaticamente) da questi. Sarà musica per le vostre orecchie!
  • Spoorwegmuseum: è museo dedicato ai mezzi di tasporto antichi. La collezione è molto vasta e comprende tram, locomotive, vagoni merci e così via. Il museo si divide di una parte esterna e di una parte interna. Essendo questo luogo un ex stazione, non poteva che essere adibita in tal modo, così da farci respirare quel tipo di atmosfera che una volta avvolgeva questo luogo.
  • DOMunder: i segreti dei segreti della storia olandese verranno svelati tutti qui, in questo museo sotteraneo. Questo è situato al centro della città (il che lo rende il punto perfetto per iniziare il vostro tour), non lontano dal quartiere dei musei e nemmeno da quello dello shopping (Oudegracht).
  • Catharijneconvent Museum: è un museo di arte sacra, situato nell’ex convento di St. Catharine. La vasta collezione comprende: dipinti, oggetti ecclesiastici in oro e argento, abiti… conoscerete tutto ciò che c’è da sapere sulla storia religiosa e il forte impatto che ha avuto sulla città e i Paesi Bassi in generale.
  • Het Universiteitsmuseum: museo incentrato sull’archeologia e la zoologia. Tante sono le collezioni e tante sono le attività presenti per i più piccoli.
  • Sonnenborgh: osservatorio pubblico nella città olandese di Utrecht che vale assolutamente una visita.
  • Het nijntje museum: questo museo (molto vicino sia all’Het Universiteitsmuseum sia al Centraal Museum) piacerà sicuramente ai più piccoli poichè è pensato proprio per loro. Il museo vede come protagonista la famosa coniglietta Miffy (personaggio molto noto ed originato proprio in Olanda) in un mondo pieno di giochi e tanto divertimento. Passeggiando per le strade noterete anche il Miffy’s Traffic Light, ovvero il semaforo con la raffigurazione della coniglietta. Siamo sicuri che i bambini ne saranno entusiasti!
  • AAMU Museum: è l’unico museo ad Utrecht che mostra l’arte aborigena contemporanea australiana. Esso presenta una vasta gamma di temi ed importanti artisti rappresentati attraverso filmati, dipinti, ogetti. Il museo è situato nel centro della città e precisamente sul Oudegracht. Nell’edificio troverete, inoltre, un negozio a tema per souvenirs e una caffetteria.

Ora siamo pronti a conoscere il teatro più popolare della città, il Stadsschouwburg Utrecht e la sala da concerti più famosa la TivoliVredenburg.

stringio

DIVERTIMENTO (PUB/DISCO/PARCHI…)

Vv4I8Eu

Primi di addentrarci tra i sapori e i profumi della città, divertiamoci un pochino!

  • Jaarbeurs: centro eventi di tutti i tipi e per tutti (magari in quei giorni che siete lì potrebbero organizzare qualcosa che vi interessa).
  • Utrecht University Botanic Gardens: un luogo fantastico per un momento di totale relax tra piante e fiori e tanto verde.
  • Wilhelminapark, Griftpark, Zocherpark: i tre magnifici parchi di Utrecht per godere di ore spensierate.
  • Se siete amanti dei fiori o delle passeggiate, o ancora, dello shopping, vi consigliamo qualche strada: Bloemenmarkt, Janskerkhof e Oudegracht (che abbiamo visto prima). Poi, ancora, c’è la De Neude che è una piazza situata al centro della città, vicino ai quartieri Hardebollenstraat (ex quartiere a luci rosse), Breedstraat, Potterstraat, Voorstraat. Qui troverete tutto ciò di cui avete bisogno (ristoranti, bar, negozi, monumenti). Questi sono, inoltre, i luoghi in cui vengono svolti diversi festival.
  • L’immancabile giro sui canali o anche l’Utrecht Free Tours (giro della città a piedi molto utile e per niente stancante).
  • Come in ogni città dell’Olanda, anche Utrecht ha i suoi irrinunciabili percorsi ciclabili. Allora, bici alla mano e via!
  • Station Utrecht Centraal: non può mancare il giro in stazione (per molti magari sarà una tappa obbligatoria). E’ molto ma molto vasta, ci troverete anche gallerie di negozi, ristoranti e bar.
  • Trajectum Lumen: un tour serale per il centro storico di Utrecht. Questo percorso è particolarmente bello poichè vi porterà nei luoghi più nascosti della città e soprattutto vi farà conoscere una Utrecht molto illuminata. Insomma, una tappa che non può passare in osservata!
  • Ouwehands Dierenpark: uno zoo situato a Laarschenberg (nella parte est della città). La fauna e flora qui è molto presente quindi fatevi avanti ed esplorate ciò che la natura ha da offrire.
  • De Haar: è un castello in stile gotico ed è situato ad Haarzuilens. Ha un aspetto maestoso non solo esternamente ma anche internamente. E’ considerato il castello più grande dei Paesi Bassi.
  • Slot Zuylen: un altro magnifico castello della città di Utrecht.
  • Vredenburg Castle: anch’esso era un castello. Era perchè adesso sono rimasti solo i resti che sono ugualmente belli da vedere. Questi sono situati presso la piazza Vredenburg.
  • De Uithof: questa parte della città (situata ad est) è più un’area dedicata agli studenti, in quanto si trovano le diverse sedi universitarie e gli alloggi per questi ultimi. Non per questo, però, deve essere considerata una parte non visitabile poichè oltre alle particolari strutture moderne (belle da vedere), l’area è circondata da giardini botanici, negozi e ristoranti. Insomma, è un modo per entrare più in contatto con la vita quotidiana della città.
  • The Queen Real Adventure Game/Mysterium Escape Room: giochi di fuga.

I festival sono un altro punto forte della città. Qui si tengono diversi, tra questi: Utrecht Early Music Festival (evento musicale di tutti i generi), Netherlands Film Festival e il Utrecht Museum Night. Quest’ultimo evento consiste in una specie di notte bianca per i musei, essi sono aperti fino a tarda notte. Tra i vari musei che partecipano a questa iniziativa ricordiamo: Nederlands Spoorwegmuseum, Universiteitsmuseum, Centraal Museum, Aboriginal Art Museum e Museum Catharijneconvent.

Per quanto riguarda la vita notturna di Utrecht c’è molto da divertirsi. I luoghi più in voga sono sempre le piazze principali, le strade lungo i canali ma anche diversi locali che si nascondono nella parte più interna della città. Vediamoli.

  •  Club Poema: locale notturno.
  • Body Talk: cafè.
  • Belgisch Bier Café Olivier
  • BASIS: disco.
  • Venue Utrecht: locale notturno.
  • Aus der Reihe Derrick: disco.

5554787841_f77a2477ab_b

 

Qui di seguito vi elencheremo gli alberghi in cui potrete soggiornare nella città di Utrecht.

http://www.booking.com/searchresults.html?city=-2154382&aid=960457  – alberghi in città.
http://www.booking.com/searchresults.html?district=6229&aid=960457 – alberghi nel centro della città.
http://www.booking.com/searchresults.html?landmark=615&aid=960457 – alberghi vicino la stazione centrale.

Continua a pagina 2 per scoprire i piatti tipici e i ristoranti della città.

 


Booking.com

18 thoughts on “Utrecht

  1. I wanted to visit Utrecht to my visit but ended up doing to The Hague instead. I’m glad you made this post so I can refer to it the next time I return to Europe. Cheers.

    Courtney | thirty30courtney.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *