Ciao a tutti!! L’altro giorno vi abbiamo lasciato con un dubbio da sciogliere (vedi Bregenz), siete riusciti a scoprire quale città visiteremo oggi?? Se ci siete riusciti, bravissimi, se non ci siete riusciti, tranquilli, ve lo diciamo noi! Ah, giusto un consiglio per voi,  mettetevi comodi perchè ci sarà molto ma molto da leggere!!!

Wien è la capitale dell’Austria, nonchè patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. La città è bagnata dal fiume Danubio. Wien è ricca di storia (e di mercatini di Natale durante il periodo invernale haha!). E’ considerata una delle capitali più visitate al mondo ed è famosa anche per la sua elevata qualità della vita, pensate che è arrivata seconda nella classifica delle città più vivibili del mondo.

Per sapere di più (dove mangiare,cosa mangiare, dove divertirsi, acculturarsi…) continuate a leggere.

C’è molto da scoprire ed imparare, quindi iniziamo subito!

PIATTI TIPICI

Wiener_Schnitzel1

Le tradizioni culinarie di Wien sono un mix di influenze provenienti dalla cucina boema, ungherese (come abbiamo già visto a Eisenstadt), italiana ed ebraica.

  • Wiener Schnitzel – cotoletta di vitello impanata e fritta. E’ la pietanza più famosa di Wien.
  • Tafelspitz – manzo bollito nel brodo,  servito con salsa di erba cipollina, patate arrosto, mela.
  • Gulasch – stufato di carne cotta con lardo, farina, cipolle, carote, patate e paprica. Questa pietanza viene dalla tradizione ungherese.
  • Schnittlauchsauce – salsa alla mayonnaise con erba cipollina.
  • Liptauer – formaggio cremoso preparato con paprica, burro, erbe aromatiche e cipolle. Ottimo da spalmare sul pane!
  • Rindsuppe – zuppa di carne di manzo.
  • Grießnockerl – gnocchetti di semolino.
  • Frittatensuppe –  frittata tagliata a striscioline e servita in una tazza di brodo caldo.
  • Sachertorte – torta di cioccolato con marmellata di albicocche. Il dolce per eccelenza!
  • Kaiserschmarren – frittata dolce sminuzzata e condita con marmellata alla frutta.
  • Apfelstrudel – dolce fatto con mele, pinoli, uvetta e cannella.
  • Topfenstrudel –  dolce ripieno di quark (formaggio simile all’aspetto della ricotta) e uvetta.
  • Palatschinken – una specie di crêpe ( vedi Eisenstadt per ricetta).
  • Millirahmstrudel – dolce ripieno di pane dolce, uvetta e crema, è servito con calda salsa alla vaniglia.

La senape è, sicuramente, il condimento più usato a Wien.

Il vino è servito in alcuni pub conosciuti sotto il nome di Heuriger ed è spesso bevuto con acqua frizzantina come aperitivo. Il  Grüner Veltliner (vino bianco) è il  più bevuto a Wien. Non dimentichiamoci della birra (indifferentemente dal tipo, che sia chiara o scura) che è importante tanto quanto il vino.

D’inverno, inoltre, è possibile mangiare castagne calde e patate fritte dagli stand organizzati appositamente; ma non solo, potete anche assaggiare Würstelstand, Burenwurst, Bratwurst e Käsekrainer (sono una specie di salcicce molto popolari in Wien)

Se vi va, potete anche farvi un giro presso il Naschmarkt, un mercatino fisso che vende frutta, verdure, carne, pesce, spezie… provenienti da tutto il mondo.

00000031596-sachertorte-oesterreich-werbung-Wolfgang Schardt.jpg.3070732

 

DOVE MANGIARE (RISTORANTI/BAR..)

  • Schonbrunner Stockl – tipica cucina austriaca, ceca, tedesca.
  • Rosenberger –  cucina internazionale, austriaca, europea.
  • Brasserie & Bar Emile –  tipica francese, austriaca, bar, europea.
  • Rauch Juice Bar – bar/caffè,  fa anche centrifughe e succhi. Ottimo per una buona colazione.
  • Chilai Landstraße – tipica cucina austriaca, internazionale, europea.
  • VIENNA CLASSIC Café-Restaurant –  cucina tedesca, austriaca, europea, vegetariana, vegan, internazionale.
  • Klara Fruchtsennerei – caffè/ristorante americano stile anni ’50, con tipica cucina austriaca, europea, contemporanea e…. salutistica (per i salutisti del gruppo).
  • Im Hof Cafe/Bar – bar/ pub con cucina internazionale.
  • Loca – tipica cucina austriaca, internazionale, europea.
  • Gmoakeller – tipica cucina tedesca, austriaca, europea .
  • Ribs of Vienna –  barbecue e tipica cucina austriaca, europea, centro europea.
  • Hill Restaurant – barbecue e tipica cucina austriaca, internazionale.
  • Best Wines Vinothek & Weinbar più cucina austriaca.

Ecco per voi uno speciale sulle pasticcerie e caffè storici nel centro di Wien: Demel – pasticceria, Gerstner – caffè, Hotel Sacher – al cui interno troverete una pasticceria, Café Central.

Piccola curiosità: i cafè sono un luogo di relax per alcuni viennesi. Un luogo dove poter leggere il giornale e godersi la propria ordinazione. Il caffè è tradizionalemente accompagnato da un bicchiere d’acqua.

LUOGHI DA VISITARE (MUSEI/TEATRI..)

hofburg-2

 

Ci sarà molto da scoprire, quindi mettiamoci subito all’opera!

  • Albertina – museo di arte grafica e mostre che ospita una delle maggiori collezioni di stampe e di disegni. Questo museo è situato nel centro storico di Wien.
  • Belvedere Palace Museum – è un museo che ospita una grande collezione di arte austriaca dai tempi del Medioevo fino ai giorni nostri. Ospita, inoltre, opere di molti artisti internazionali e la collezione delle opere dell’artista Gustav Klimt. Il museo è situato nel palazzo Belvedere ed è considerato patrimonio dell’UNESCO.
  • Leopold Museum – museo situato presso il Museumquartier a Wien, ospita una della più vaste collezioni di arte moderna austriaca (dei movimenti culturali, come, la Secessione viennese, il movimento Art Nouveau/Jugendstil, l’Espressionismo).
  • ZOOM Kindermuseum – anche questo museo è situato presso il Museumquartier. E’ un museo in cui i bambini possono sfruttare al massimo la loro creatività e tenersi occupati in varie attività.
  • Kunst Haus Wien – questo museo ospita una permanente esibizione delle opere di Hundertwasser e una temporanea esibizione delle opere di altri artisti. Non sarà dificile trovarlo, visto la sua particolarissima ed originale forma estetica.
  • Naturhistorisches Museum – uno dei più grandi musei di scienze naturali. Potete trovarci collezioni di insetti, dinosauri e tanto altro ancora. Questo museo è stato aperto nello stesso periodo del Kunsthistorisches Museum (museo di arte), ne condividono, infatti, l’aspetto esteriore.
  • The Technisches Museum Wien – museo diviso in categorie. La categoria “natura e conoscenza” che comprende la fisica, l’astronomia. Il “settore industriale” che comprende i materiali come il ferro e l’acciaio. La categoria “energia”, “produzione di massa” che comprende i beni di lusso, poi ci sono anche strumenti musicali, trasporti…
  • Wiener Secessionsgebäude – mostra le esposizioni delle Secessione vinennese, essendo Wien la madrepatria di questi movimenti culturali e dell’arte in generale.
  • Stephansdom – è la cattedrale di Wien di stile romano e gotico.
  • Deutschordenskirche – chiesa dell’Ordine Teutonico conosciuta anche sotto il nome di Elisabeth von Ungarn.
  • Karlskirche – chiesa di stile barocco, situata a sud di Karlsplatz. Una delle chiese barocche più notevoli di Wien.
  • Peterskirche – chiesa parrocchiale in stile romano-barocco. Qui potete ammirare il bellissimo organo barocco.
  • Maria am Gestade – chiesa gotica. Una delle più antica della città.
  • St. Ulrich – romana chiesa parrocchiale situata in Neubau, nel settimo distretto di Wien. L’ingresso è in stile barocco e la facciata della chiesa presenta due torri.
  • Votivkirche – una chiesa davvero maestosa, in stile neo-gotico.
  • Augustinerkirche– una chiesa che è sede dell’ordine degli Agostiniani.
  • Stadttempel – l’unica sinagoga, in stile neoclassico, di Wien a non essere stata distrutta durante l’Olocausto.
  • Benediktinerabtei – un’ abbazia benedettina in cui è contenuto un lavoro importante di arte tardo gotica, lo Schottenmeisteraltar (altare); di grande rilevanza storica.
  • Schloß Schönbrunn – reggia imperiale di Wien. Il palazzo è famoso, non solo per la bellezza di centinaia di camere e grandi spazi, ma anche perchè ospita uno degli zoo più antichi del mondo. Offre, inoltre, un vastissimo parco con una serie di labirinti. Bussole alla mano haha!
  • Hofburg – centro del potere austriaco. Oggi il palazzo è la residenza e il luogo di lavoro del presidente dell’Austria. Il palazzo offre, inoltre, una biblioteca imperiale ed è luogo di vari concerti classici.
  • Palazzo Kinsky – è uno dei più importanti palazzi barocchi di Wien.
  • Palazzo Schwarzenberg – palazzo barocco di Wien, utilizzato dall’amministrazione comunale di Wien per festival e vari eventi. Parte del palazzo è stato acquistato da un hotel a cinque stelle.
  • Theseustempel – è un edificio di Wien nato come  imitazione del Tempio di Efesto di Atene.
  • Hundertwasserhaus – sono dei caratteristici appartamenti. Hanno una particolare forma e sono molto colorati. Queste case popolari sono situate nel distretto Landstraße. Impossibile non rimanerci affascinati!
  • Zentrum Wien – conosciuto come UNO-city, è un complesso di edifici che ospita varie organizzazioni delle Nazioni Unite in Wien (per esmpio, Ufficio delle Nazioni Unite per il Controllo della Droga e la Prevenzione del Crimine…)
  • Donauturm – torre panoramica ed attrazione turistica. Non è altro che sede di differenti servizi di radiotrasmissione.
  • Mahnmal für die österreichischen jüdischen Opfer der Shoah – situato nella Judenplatz di Wien, è un’opera che commemora lo sterminio dei cittadini austriaci di religione ebraica durante la Shoah.
  • Millennium Tower – altissima torre situata nel distretto di Brigittenau.
  • Österreichische Nationalbibliothek – sontuosa biblioteca che ospita oltre un milione di libri di valore di vario genere (manoscritti, opere teatrali, papiri..). La struttura è rivestita in legno.
  • Villa Wagner I e II – villa, attualmente appartiene all’erede del pittore Ernst Fuchs, che ospita un museo privato. E’ situata nel quartiere Hütteldorf .

Wien è tra le città che ospita i teatri più prestigiosi d’Europa.

Staatsoper, Volksoper (opere ed operette), Burgtheaterdei (chiamto anche die Burg), Musikverein (sala concerti, tra la più eleganti del mondo), Theater an der Wien (teatro sulla riva del fiume Wien), Haus der Musik e Theater in der Josefstadt.

Theseustempel_Volksgarten_Vienna

DIVERTIMENTO (PUB/DISCO/PARCHI…)

30940-wiener-prater-mit-riesenrad-19to1

C’è tanta cultura ma anche tanto divertimento!

  • Wiener Prater – è il parco per eccellenza in Wien. E’ un parco divertimenti con diverse attrazioni, tra cui la ruota panoramica Riesenrad. Centro di attrazioni per turisti e luogo di ritrovo per gli amanti degli sport all’aperto. Il parco offre anche il museo Pratermuseum e un planetario e Kugelmugel (una costruzione sferica).
  • Tiergarten Schönbrunn – è lo zoo più antico del mondo. Qui vivono oltre 500 specie di animali (panda, koala, leoni…), in più ci sono diversi acquari. Non vi resta che ammirare la grande varietà di fauna e flora.
  • Wienerwald – bosco viennese tutto da visitare. Offre un bellissimo paesaggio, ottimo per una passeggiata o per tenersi in forma all’aperto.
  • Schlosspark at Schloss Belvedere – sede dei giardini botanici di Wien.
  • Stadtpark – parco municipale molto esteso, al cui interno possiamo trovare anche qualche statua dei più importanti artisti viennesi. Un bel modo per unire divertimento e cultura!
  • Danube Island – è un’isola al centro di Wien. Si trova tra il Danubio e il canale del Neue Donau (nuovo Danubio). L’isola offre area bar, ristoranti e nightsclubs ma si può praticare anche qualche sport come canotaggio o si può andare in bici o sui pattini.
  • Türkenschanzpark – un parco in cui però si possono trovare monumenti come Paulinenwarte o Yunus-Emre-Brunnen.
  • Kurpark Oberlaa – parco situato nell’area di Laaer Berg. Qui sono presenti sorgenti termali. Un parco molto amato dai residenti e dai turisti. Accanto si può trovare il famoso Oberlaa Café e la sua pasticceria.
  • Casino Wien
  • Adventure rooms o anche Mindx – giochi di fuga.
  • Ice-skating – una bellissima pista da pattinaggio. Un posto magico, da non perdere assolutamente!
  • Gartenbaukino – cinema.
  • ViennaFlight Flightsimulation & Flighttraining OG – un gioco in cui potete fingervi piloti per qualche minuto.

Tantissimi sono i festival svolti a Wien, che ora andremo a vedere.

  • Internationales Musikfest, ha luogo ogni anni o al Musikverein o al Konzerthaus.
  • Konzerthaus per il festival Resonanzen e insieme ad esso si svolgono anche molti balli, soprattutto in occasione del carnevale.
  • Regenbogenparade  e la Love Parade svolte a metà giugno.
  • Life Ball  contro l’AIDS.
  • Donauinselfest – festa sull’isola del Danubio che ha luogo a fine giugno.
  • Hallamasch – un festival multiculturale, svolto alla fine di settembre.
  • Jazzfest svolto a luglio alla Staatsoper e nei diversi club della città.
  • Hörgänge a marzo e la Wien modern in ottobre-novembre per tutti gli amanti della musica elettronica.
  • A novembre si svolgono a  la Kunst-und-Antiquitätenmesse (fiera dell’arte e dell’antiquariato) e la Kunst Wien.
  • A dicembre si volge la Mozartfest.

IMPORTANTE: anche qui , come già visto a Salzburg, potete procurarvi la Wien Card che vi darà agevolerà nel pagamento delle metropolitane, autobus, tram ma anche musei, teatri, negozi, caffè, ristoranti. Ha una validità di 48 o 72 ore.

Non è finita qui perchè la notte è sempre giovane a Wien!

  • EXZESS! Gentlemen-Club Vienna – locale notturno.
  • Monaco Bar – nightclub.
  • Loos American Bar
  • Onyx Bar .U4 Vienna – discoteca.
  • Pratersauna – locale con musica dal vivo.
  • Roter Engel – lounge bar.
  • Jazzland – locale.
  • Das Loft Bar & Lounge – bar al diciottesimo piano con vetrate per godere del panorama e un soffitto molto colorato.
  • La nave Havanna – situata lungo il canale del Danubio, è famosa per le sue feste.
  • Quartieri di Josefstadt e Neubau situati attorno alla Ruprechtskirche nel centro storico sono dei punti di ritrovo per  divertenti serate.

v80_1_DSC_8179

 

Il tour nella “città del tantissimo” è finito ma non solo, è finto anche il nostro viaggio nella bellissima regione dell’Austria. Spero vi sia piaciuta, vi abbia fatto sognare e vi sia stata utile.

Chi indovina quale sarà la prossima regione da visitare?? Intanto, fateci sapere le vostre opinioni riguardo questo luogo. Se vi è piaciuto o meno, se ci siete stati o avete intenzione di andarci? Cosa vi è piaciuto di meno e cosa di più? Insomma, siamo curiosi di leggere le vostre opinioni.

Un bacio a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *