Ciao a tutti viaggiatori, oggi vogliamo dedicare questo post ai voli low cost. In particolare andremo a vedere come le compagnie low cost non fanno sempre risparmiare i viaggiatori.

Fatta questa breve introduzione e visto che non ci servono nè energie nè niente di tutto ciò che ci occorre abitualmente (oggi abbiamo bisogno solo di mente e occhi, li avete portati? Ahahah), dunque, se siete pronti noi iniziamo subito.

A braccetto con il prezzo accattivante ci sono alcuni aspetti da valutare, quali: essere tra gli ultimi a salire a bordo, l’impossibilità scegliere il posto o ancora un ulteriore pagamento qualora si scelga di portare una valigia dalle dimensioni standard.

Un’altra spesa può riguardare il pagamento del check-in (ma questo varia di azienda in azienda) che se fatto in aeroporto ha un costo, ma se fatto online, entro un determinato tempo, può addirittura essere gratuito.
E ancora, la policy di alcune compagnie aeree impone il pagamento di una tariffa variabile.

Solitamente, poi, chi viaggia low cost non ha il privilegio di scegliere dove sedersi. Non per tutti è rilevante questo aspetto, ma per chi necessita noi consigliamo di fare un’attenta ricerca tra le varie compagnie e scegliere, poi, quella che più vi conviene.

Però c’è da dire che anche un errore da parte del viaggiatore potrebbe creare complicanze. Questo riguarda proprio un errore nella compilazione della prenotazione. Sbagliando, infatti, c’è il rischio di trasformare un low cost in un biglietto standard. Dunque fate sempre attenzione prima di inviare la conferma, leggete bene e controllate attentamente prima di inviare il tutto.

Può, inoltre, capitare che il prezzo sia basso perché per arrivare a destinazione possono esserci uno o più scali, e che sia un aspetto negativo o positivo lo decidete voi in base a cosa desiderate di più o alle vostre esigenze.

Chiudiamo così. Abbiamo racchiuso quelli che sono i tratti salienti di questo topic, nella speranza di avere ampliato la vostra conoscenza, informandovi su una situazione che potrebbe andare a vostro vantaggio.

Inoltre rimanenendo in tema abbiamo deciso in un altro articolo, di suggerirvi alcuni accorgimenti e consigli per far sì che un volo low cost non si trasformi in un volo molto costoso.

Cosa ne dite? Vi portebbe interssare ed essere utile? Lasciateci i vostri pareri nei commenti, noi siamo sempre qui a leggervi e trarre ispirazione.

Un bacio a tutti.

 

70 thoughts on “La parte nascosta dei voli low cost

  1. Just learned all of this today. A reminder that when price is being compromised, there must be some service or feature that has been adjusted for it. Expect less convenience and privileges.

  2. Good information to know! It is amazing how they can get you will extra charges for seat reservations and bag fees.

  3. Most travellers may also know about this. Low cost tickets are somehow less privilege but that’s how things work right because you’re experiencing what you pay for. Maybe it really depends on the person though..

  4. Some good points made here that I don’t often think about. One thing I hate is boarding last – I’m always worrying if there will be room for my carry-on!

  5. While it is good to save money, some of the ways that low cost airfares have chosen to save money make for a very frustrating experience. Like not being able to sit with my family unless I pay up to $100 more per ticket. It becomes so outrageous that it is just better to fly with a regular ticket. In the past few years I avoid air travel as much as possible because it is just a frustrating experience as a whole. I miss the better days of flying when airlines cared a lot more and customer service existed.

    1. What you say is true. It’s difficult to find the right flight with the right price nowadays… Low prices means less benefits, high prices means more benefits but you can’t afford it… Why? hahaha

  6. I often see when my friends or family buy cheap tickets and than pay more to get stuff they need: extra luggage, choosing a sit etc. often total is regular ticket of regular (not low cost) company but they still think they safe.

  7. Not all low costs flights are sweet like cherries. There is always a downside, and if you are a fuzzy traveler, maybe low-costs flights aren’t for you.

  8. Great post. A lot of times low cost flights are not all that it is cracked up to be. Often times if it sounds to good it is usually to good to be true. I am weary of whenever i come across something that says low cost flights.

  9. Thanks for sharing this. It is really great to have this on our next flight. Really handy and helpful to all of us.

  10. Articolo molto interessante e utile! A volte ci lasciamo ingannare dal costo basso senza considerare tutti gli aspetti che ci avete elencato voi con questo articolo.
    Ah, un’ultima cosa: mi piace molto come scrivete 🙂

  11. Ci credi se ti dico che in 33 anni di vita non ho mai preso un aereo? xD C’è da dire che proprio per questo ora che ho iniziato mi perdo nella giungla dei voli. Dunque articolo molto utile per la sottoscritta! Grazie!

  12. Prendendo circa un volo al mese, in un modo o nell’altro sono entrata in contatto con tutte le problematiche che elenchi nel post. Ma ti confesso che io non le considero tali, in quanto se si desiderano servizi in più (posto scelto, valigia più grossa) sono sempre disponibili, basta aggiungere qualche euro. Ma se il posto a sedere è indifferente o come me si è abituati a viaggiare leggeri (anche perchè spesso parto e torno in giornata) avere l’opportunità di prendere regolarmente voli a\r con meno di 50 Euro (spesso con 20!) per me è un’oppurtunità irrinunciabile!

    1. Sì, è relativo in effetti. Soltanto che se aggiungendo piccoli servizi il prezzo del biglietto diventa standard allora non c’è più la convenienza… Vero è che con un volo low cost sei consapevole che dovrai rinunciare a qualcosa. – Amalia

  13. Non prendo spesso l’aereo e questo tuo articolo mi é veramente utile, perché generalmente mi rivolgo alle agenzie perché proprio non so da dove cominciare per scegliere bene.

  14. Molto ben scritto questo articolo. Io viaggio spesso low cost, però so già che andrò a pagare supplementi vari, per bagagli, per i posti vicini, per il check in anticipato. Sommando tutto poi decido quale volo mi conviene acquistare.

  15. Io ho notato che prenotando da siti che propongono voli low cost non sempre ti danno i viaggi più economici, perciò a volte molto meglio andare sul sito della compagnia. Grazie dei tuoi consigli.

  16. Beh lavorando nel settore alberghiero ho imparato tanti piccoli trucchetti sia per il viaggio aereo che per i pernottamenti. Tariffe rincarate così da incentivarti alle prenotazioni dirette. Oppure voli venduti all’interno di pacchetti che hanno prezzi più alti così da non fare perdere soldi alle compagnie. La soluzione è sempre una. Organizzarsi un viaggio da sé, affidarsi ai diretti che tutti saranno portati a prezzi di gran luna minori.

  17. È importante conoscere tutti gli aspetti e i perché anche per sapere cosa scegliere a seconda di quello che ci serve e piace.

  18. Ti dirò io volo spessissimo, o almeno lo facevo fino all’anno scorso, quest’anno sarà un po’ più dura per chi come me prende un volo al mese. Ma alla fine nonostante mi scelga sempre il posto e lo paghi, porti al bagaglio a bordo mi sono sempre convenuti i voli low cost salvo qualche caso. Anche quando ho bagagli da imbarcare, ovvio il comfort è diverso. Anche quando scelgo periodo e destinazione – perché spesso scelgo destinazioni in base alla convenienza, scoprendo posti incredibili – non ho mai speso più di 100,00, nella maggior parte dei casi io resto ben sotto le 50,00 euro.

    1. La cosa importante è che il prezzo, nonostante le varie opzioni selezionabili, sia effettivamente più basso rispetto ad un biglietto standard. Il risparmio deve esserci altrimenti non si parla di low cost…

  19. Purtroppo spesso ci facciamo ammaliare dai prezzi bassi (e a volte neanche cosi bassi) di queste compagnie per poi renderci conto solo in aeroporto a cosa andiamo veramente incontro!

  20. Proprio questi rischi nascosti ultimamente mi hanno allontanata dai voli low cost. Sarà che sono una persona che piuttosto preferisce spendere un po’ di più, ma non rischiare spiacevoli sorprese dell’ultimo secondo.

  21. Tutto vero! Molte compagnie sono state spesso citate in causa per messaggi poco chiari verso i consumatori. Bene sapere che nove volte su dieci i disguidi legati a ritardi e cancellazioni o overbooking sono rimborsabili, anche se il personale di terra dice di no.

    1. Non tutte le procedure sono ben specificate nel dettaglio e solo in un secondo momento è visibile il sovraccarico del prezzo… Ci vuole attenzione da parte nostra e chiarezza da parte delle compagnie.

  22. Io ho sempre viaggiato in low cost e credo tutto dipenda dal tipo di viaggio che fai. Pur viaggiando in compagnia, non mi importa del posto e pagare solo £7 in più per la valigia con alcune compagnie non pesa tantissimo sul costo del biglietto che con un’altra compagnia potrebbe invece risultare il doppio.

    1. Scegliendo una compagnia low cost si è consapevoli che ci sono delle rinunce da fare però che si paghi dopo tutto un prezzo simile ad una classe standard quello non è carino…

  23. I’ve had bad experiences with low cost flights. Namely having to pay extra to sit beside your group, extra for carry on luggage etc. They can be ridiculous. I’m not going to name names but one airline I flew with was so bad I’ll never use them again.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *